Manifesto

MANIFESTO DEL CIRCOLO FOTOGRAFICO MILANESE

 

Il Circolo Fotografico Milanese è nato nel 1930 e nel 1948 è stato tra i circolo fondatori della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF).

Uno dei meriti riconosciuti al CFM è quello di aver avuto numerosi soci che, nel tempo e con differenti tenedenze espressive, sono entrati nella storia della fotografia italiana. “Ma il merito maggiore del Circolo Fotografico Milanese – scrive Giuseppe Turroni nel suo volume Nuova Fotografia Italiana (1959, edizioni Schawarz) – è stato di far partire, proprio negli anni ’50 e proprio a Milano, la lezione realistica, la sola ancora di salvezza dal dilagante conformismo dell’epoca”.

Noi, Circolo Fotografico Milanese, crediamo ancora nel positivo valore della “lezione realistica”, senza però configurarla come una preconcetta opposizione ai possibili “conformismi” di oggi. Consideriamo quindi con attenzione la nascita di nuovi linguaggi, che a vario titolo utilizzano la fotografia, ma desideriamo soprattutto “difendere” il linguaggio fotografia indagandone specificità, valenza storica, possibilità e limiti, convinti che solamente lungo questo percorso si possa evidenziare e tramandare la sua insostituibile importanza.

Ci piacerebbe in definitiva che le persone, osservano le fotografie da noi realizzate, continuassero a vedere” come si presentava in quel momento una piccolissima parte del mondo, e a “capire” quanto noi – partendo da quella rappresentazione – desideriamo suggerire in un ampio, ma logico ventaglio di idee.

 

Dicembre 2008

error: Content is protected !!