Ugolini Maurizio

Maurizio Ugolini nasce a Roma nel 1966.

Inizia a fotografare su pellicola intorno ai vent’anni, imparando da autodidatta i principi di base della fotografica, senza troppa convinzione e con l’unico scopo di documentare i primi viaggi lontano dalla famiglia.

Questo primordiale e poco organizzato approccio alla fotografia, nonostante l’avvento del digitale, è rimasto prevalente fino ad anni recenti quando, ormai trasferitosi a Milano da tempo, la passione inizia a crescere.

La voglia di imparare e migliorare porta quindi ad un approccio più “scientifico” e consapevole alla fotografia e all’approfondimento delle nuove tecnologie e tecniche.

Solo negli ultimi due anni (2019-2020) matura e fa propria l’idea della fotografia come rappresentazione il più fedele possibile del mondo che ci circonda e soprattutto delle persone che lo vivono.

Grazie anche all’incontro con importanti autori del genere, trova nella strada il suo ambiente più congeniale, iniziando a catture attimi di vita quotidiana spontanei e difficilmente ripetibili, in poche parole ricercando l’eccezione.

Sin da subito è chiaro come spesso i volti ripresi possono raccontare un rapporto che si instaura con il fotografo nel momento in cui i loro occhi si incrociano, quando tra i due scatta quasi un’intesa… È un’interazione che dura il tempo di uno scatto, ma l’emozione che produce resta per sempre impressa nell’anima del fotografo.

La “strada” è ancora lunga…!

rizio66.myportfolio.com

 

FOTO SINGOLE

 

 

 

2020 – Gita fuori porta ai tempi del Covid-19

 

2020 – La vita dietro una maschera ai tempi del Covid-19

 

 

L

2019 – Lo sguardo oltre

 

2019 – Dietro una maschera

 

 

 

2019 – L’arte in movimento

 

2019 – Dopolavoro

 

2019 – Solo una foto

 

2020 – Capolavori italiani

 

 

error: Content is protected !!