Fantozzi Ernesto

Ernesto Fantozzi, classe 1931, milanese dal 1956, racconta attraverso l’obiettivo il vivere quotidiano e nel farlo non lascia spazio a nessuna trasformazione. Le fotografie sono un racconto ed il “lettore” deve entrarci dentro come in un fatto di cronaca.
Inizia a fotografare nel 1958 e da allora è fedele al Circolo Fotografico Milanese. Ama il Reportage. Fin dalle primissime fotografie e evidente la sua formazione giovanile iniziata sfogliando le riviste straniere, osservando e studiando immagini sportive e di guerra, realizzate nel modo che ancora oggi preferisce: nessuno spazio all’estetica fine a se stessa, ma grande attenzione al significato documentario che l’immagine può trasmettere.
Nel 1962 riceve la nomina AFIAP (Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique.
Nel 1965 è cofondatore del “Gruppo 66”.Nel 2002 la FIAF lo nomina prima “Autore dell’anno” e nel 2003 “Maestro della Fotografia Italiana”.
La sua attività è intensa: workshop, conferenze, mostre personali e collettive.
Le sue foto continuano ad essere pubblicate su libri e riviste.

Il Corriere della Sera il 14 maggio 2018 ha dedicato al maestro un ampio servizio:

Ernesto Fantozzi – Corriere della Sera – 14 maggio 2018

 

1960 – Milano, Viale Regina Giovanna

 

1960 – Milano, Corso Buenos Aires

 

1963 – Milano, Edicola di Piazza Risorgimento

 

1964 – Cologno Monzese

 

1964 – Rescaldina

error: Content is protected !!